Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
PARMA - PERUGIA 1-1 (finale)
PARMA

Buon pomeriggio dallo stadio Tardini dove splende un sole primaverile. Alle 15 fischio d’inizio di Parma-Perugia, 25a giornata del campionato di serie B. D’Aversa deve fare a meno di Scozzarella (infortunato), Siligardi (domani va in Giappone) e Vacca (squalificato). Assenze importanti anche in casa Perugia dove Breda deve rinunciare agli squalificati Belmonte e Gonzalez, oltre all’infortunato ed ex di turno Dellafiore. Rivoluzione tattica per i crociati che passano dal modulo 4-3-3 all’inedito 3-4-2-1. Prima convocazione per Ciciretti, arrivato nel mercato di gennaio; l’ex Benevento parte dalla panchina. A guidare l’attacco degli umbri c’è l’ex Cerri alla sua prima da avversario contro il Parma.


PARMA – PERUGIA 1-1
Marcatori: st 16′ Cerri, 38′ Ceravolo rig.

PARMA (3-4-2-1): Frattali; Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Gazzola, Dezi, Scavone, Barillà (16′ st Ceravolo); Insigne (26′ st Di Gaudio), Da Cruz, Calaiò (26′ st Ciciretti).
A disposizione: Dini, Nardi, Anastasio, Di Cesare, Mazzocchi, Sierralta, Munari, Baraye, Frediani. All. D’Aversa.
PERUGIA (3-5-2): Leali; Del Prete, Volta, Magnani; Mustacchio (30′ st Kouan), Gustafson, Bianco, Bandinelli (14′ st Germoni), Pajac; Di Carmine (20′ st Buonaiuto), Cerri.
A disposizione: Santopadre, Nocchi, Zanon, Nura, Colombatto, Terrani. All. Breda.
ARBITRO: Serra di Torino
NOTE: spettatori 10972 per un incasso di 79.742,48 euro. Ammoniti Volta, Bianco, Scavone, Dezi, Gagliolo e Kouan per gioco falloso, Barillà per comportamento non regolamentare. Recupero: pt 1′, st 5′.


PRIMO TEMPO
1′ Partiti, il Parma (maglia bianca con croce centrale nera) attacca da destra verso sinistra, in pratica sotto la curva Nord.
4′ Cross insidioso di Mustacchio, Lucarelli spazza di testa sul primo palo.
11′ Punizione di Insigne, da posizione centrale, palla sul secondo palo, colpo di testa in corsa di Lucarelli fuori di poco. Leali aveva sbagliato i tempi d’uscita.
14′ Barillà innesca la corsa di Da Cruz che arriva sul fondo e serve Scavone, sinistro al volo alto di poco.
18′ Cross dalla sinistra di Barillà, incertezza della difesa umbra, la palla finisce a Gazzola che non ci pensa due volte e calcia in porta, da ottima posizione: fuori.
24′ Retropassaggio errato di Bianco, ne approfitta Da Cruz che calcia dal limite; destro debole che finisce tra le braccia del portiere.
27′ Punizione per il Parma, a 20 metri dalla porta: sinistro centrale di Calaiò (parato).
31′ Insigne prende palla nella trequarti e si invola verso la porta, una volta arrivato al limite dell’area calcia di sinistro: un rasoterra a rientrare che finisce a lato di un paio di metri.
39′ Ammonito Scavone per un fallo a centrocampo. Era diffidato, salterà la prossima trasferta a Empoli.
47′  Finisce qui un primo tempo bruttino e senza grandi sussulti. Partita maschia e con poco spettacolo, anche se il Parma ha creato di più.


SECONDO TEMPO
1′ Partiti, squadre in campo con gli stessi uomini del primo tempo.
7′ Missile di sinistro di Scavone, da 25 metri: sopra la traversa non di molto.
11′ Cross dalla destra di Pajac, Gagliolo svirgola e per poco non manda il pallone nella propria porta.
12′ Barillà parte da sinistra, si accentra e calcia di destra all’altezza dello spigolo dell’area di rigore: alto.
16′ GOL PERUGIA Cross dalla destra di Mustacchio, Lucarelli è in ritardo e Cerri di testa firma il gol del vantaggio. L’attaccante non esulta, anzi chiede scusa alla curva Nord che ricambia con un lungo applauso. Perugia in vantaggio.
20′ Cross di Dezi, inzuccata di Ceravolo in corsa: fuori non di molto.
25′ Palo di Bonaiuto (di testa) che raccoglie una corta respinta della difesa crociata.
27′ Doppio cambio per il Parma: dentro Ciciretti (esordio) e Di Gaudio.
38′ GOL PARMA Rigore per il Parma dopo un fallo da dietro dell’esordiente Magnani su Da Cruz. Sul dischetto si presenta Ceravolo, destro rasoterra nell’angolino. Parma-Perugia 1-1.
40′ Girata di destro di Ceravolo, al limite dell’area piccola, il pallone si stampa sulla base del palo e schizza via.
50′ Dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio finale. E’ 1-1. Pareggio che lascia l’amaro in bocca ai crociati, pesantemente fischiati dal Tardini al termine dell’incontro. Decisivi i gol dell’ex Cerri e di Ceravolo su rigore.

L'articolo PARMA – PERUGIA 1-1 (finale) è condiviso da SportParma.