Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
GENOA - PARMA 1-2 (26′ pt)
GENOA

GENOVA – Buon pomeriggio dallo stadio Ferraris di Genova. Di fronte due sorprese della serie A, il Genoa e il Parma. In trasferta il Parma non conosce mezze misure, o vince o perde; l’ultimo pareggio risale al 21 dicembre 2017 (0-0 a Bari). Il Ferraris è un piccolo tabù: una sola vittoria in serie A nel gennaio 1994 (0-4). D’Aversa è alle prese con la solita emergenza infortuni, oggi mancheranno 8 giocatori, tutti infortunati. Confermato il 4-3-3: Gobbi in difesa e Di Gaudio nel tridente offensivo le uniche novità rispetto alla gara di 7 giorni fa con l’Empoli. Ballardini risponde con il 3-4-1-2: a destra Pereira al posto di Romulo (sorpresa), Medeiros preferito a Pandev nel ruolo di trequartista alle spalle di Kouame e del capocannoniere del campionato Piatek. Fischio d’inizio alle 12,30. Le diretta testuale di Genoa-Parma è firmata dal nostro Vittorio Primiceri.


GENOA – PARMA 1-2
Marcatori: 5′ Piatek, 16′ Rigoni, 26′ Siligardi

GENOA (3-4-1-2): Radu; Biraschi, Spolli, Criscito; P. Pereira, Sandro, Hiljemark, Lazovic; Medeiros; Kouame, Piatek.
A disposizione: Marchetti, Vodisek, Gunter, Lakicevic, Zukanovic, Mazzitelli, Romulo, Bessa, Lapadula, Pandev, Dalmonte, Favilli. All. Ballardini.
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Siligardi, Ceravolo, Di Gaudio.
A disposizione: Frattali, Bagheria, Da Cruz, Deiola, Ciciretti, Gazzola, Camara, Di Maggio, Biabiany, Sprocati, Bastoni. All. D’Aversa.
ARBITRO: Daniele Chiffi di Padova
NOTE:


PRIMO TEMPO
1′  Partiti con qualche minuto di ritardo a causa di un problema alla rete della porta difesa da Sepe. Il Parma con la divisa bianco-crociata attacca da destra verso sinistra rispetto alla nostra postazione.
3′  Accelerazione micidiale di Lazovic sulla sinistra ma una volta entrato nell’area piccola viene murato da Alves.
5′  GOL GENOA Lazovic va via in velocità a Iacoponi e crossa al centro, Piatek anticipa Stulac e di testa manda la palla prima sul palo interno e poi in rete. Genoa-Parma 1-0.
10′ Il Parma colleziona due angoli in un minuto. Sul secondo Di Gaudio spreca da buona posizione con un tiro di destro che finisce in curva.
11′ Scontro di gioco tra Medeiros e Gagliolo dopo un contrasto aereo. Dopo un paio di minuti di cure mediche i giocatori tornano in campo con vistose fasce alla testa.
16′ GOOOL PARMA Angolo di Stulac dalla destra, Radu va a vuota e per l’ex Rigoni è un gioco da ragazzi, all’interno dell’area piccola, segnare con il piatto destro. Rigoni non esulta per rispetto verso i suoi ex tifosi. Genoa-Parma 1-1.
21Sepe, tradito da uno strano rimbalzo del pallone dopo un cross di Lazovic, rischia un clamoroso autogol. Per fortuna è solo angolo.
24′ Ancora Lazovic: gran diagonale di destro che Sepe è costretto a respingere in angolo con un tiffo sulla sua destra.
24′ Angolo Genoa: Piatek svetta più alto di tutti sul secondo palo, il pallone sbatte sullo stesso palo del primo gol e sta per finire in rete ma Sepe smanaccia proprio sulla linea. Grosso pericolo.
26′ GOOOL PARMA  Rigoni innesca Siligardi sulla destra, si accentra e callcia un sinistro magico che si infila nell’angolino, grazie anche a una leggera deviazione di un difensore genoano. Genoa-Parma 1-2.

 

 

 

(AGGIORNA LA PAGINA PER SEGUIRE LA DIRETTA)