Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
MILAN - PARMA 2-1 (29′ st)
MILAN

MILANO – Buon pomeriggio da San Siro per una sfida carica di adrenalina. Il Parma, sesto in classifica, sfida il Milan di Gattuso. I crociati sono reduci da 2 vittorie di fila che fanno paura ai rossoneri. D’Aversa conferma il 4-3-3 con Scozzarella per la terza volta titolare; nel tridente torna Biabiany, a destra. Nel Milan grandi novità a centrocampo e nel modulo, si torna alla difesa a 3: Gattuso lancia dal primo minuto l’ex Mauri e Montolivo.


MILAN – PARMA 2-1
Marcatori: st 4′ Inglese, 10′ Cutrone, 26′ Kessié rig.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Mauri (8′ st Borini); Suso, Cutrone, Calhanoglu.
A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Conti, Laxalt, Simic, Brescianini, Bertolacci, Halilovic, Montolivo, Castillejo. All. Gattuso
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi, Scozzarella, Barillà; Biabiany, Inglese, Gervinho (17′ st Ciciretti).
A disposizione: Frattali, Bagheria, Stulac, Deiola, Ceravolo, Gobbi, Di Gaudio, Gazzola, Rigoni, Sprocati. All. D‘Aversa
ARBITRO: Calvcarese di Teramo
NOTE: pomeriggio freddo, cielo nuvoloso e nuvoloso, terreno in buone condizioni. Spettatori 60mila circa, circa 800 i tifosi gialloblù nel settore ospiti. Ammoniti Biabiany, Borini, Iacoponi.


PRIMO TEMPO
1′ – Partiti, il Parma con la divisa gialloblù (Milan con la maglia rossonera) attacca da destra verso sinistra rispetto alla nostra postazione in tribuna centrale.
2′ – Subito pericoloso il Milan con un tiro da fuori area, collo destro, di Curtrone che Sepe para centralmente.
2′ – Il Parma risponde subito: cross dalla destra di Iacoponi, Gervinho viene murato, poi ci prova Grassi al volo ma il suo diagonale termina a lato di poco.
6′ – Il Parma pressa alto per cercare di non far ragionare il Milan che comunque ha un buon possesso palla.
8′  – Cross dalla sinistra di Rodriguez, colpo di testa di Zapata, centrale, Sepe para a terra.
9′ – Tiro innocuo da fuori area dell’ex Mauri: fuori di molto.
10′ – Cross basso di Biabiany, il pallone arriva a Barillà, che è solo davanti a Donnaruma, ma sbaglia lo stop e l’occasione sfuma.
14′ – Barillà perde palla nelle propria trequarti, Kessié ruba palla e tenta di sorprendere Sepe dalla distanza: rasoterra fuori non di molto.
17′ – Calabria sfonda sul centrodestra, supera Barillà e crossa al centro, un pericoloso pallone vagante in area che non trova nessuno.
19′ – Destro a girare di Kessiè, da posizione molto angolata: alto.
22′ – Sale la pressione del Milan che continua ad avere il possesso palla, il Parma arretra ma si difende con ordine.
28′ – Doppio dribbling secco di Suso, destro forte sul primo palo, Sepe si distende e respinge in angolo.
37′ – Occasione Parma: punizione perfetta di Scozzarella dalla destra, Gagliolo colpisce di testa, il pallone sfiora il palo.
40′ – Dopo un avvio a razzo, ora la partita sembra essersi addormentata, succede poco e nulla.
45′ – Niente recupero, il primo tempo finisce qui. Milan-Parma 0-0.


SECONDO TEMPO
1 – Calvarese fischia l’inizio della ripresa.
2′ – Missile improvviso di Calhanoglu da 20 metri: un metro sopra la traversa.
4′ – GOOOL PARMA Angolo di Scozzarella sul primo palo, Inglese attacca il primo palo e di testa trafigge l’incolpevole Donnaruma. Parma in vantaggio, grande festa nel settore ospiti.
8′ – Primo cambio per il Milan: entra Borini, esce Mauri. I rossoneri cambiano modulo, dal 4-3-3 iniziale al 4-4-2.
10′ – GOL MILAN – Cutrone riconquista palla al limite dell’area, serve Calhanoglu che calcia dal i limite, Barillà respinge, sulla ribattuta si catapulta Cutrone come un assatanato e scaglia in porta un dentro imprendibile che sbatte prima sul palo e poi finisce in rete.
17′ – Gervinho sembra avere un problema muscolare, D’Aversa decide per il cambio: entra Ciciretti.
23′ – Rigore per il Milan. Calvarese ricorre alle immagini del Var per sanzionare con il rigore un fallo di mano assolutamente involontario di Bastoni in area. Il difensore del Parma era in marcatura su Cutrone, il pallone ha scavalcato l’attaccante rossonero ed è andato a sbattere sul braccio sinistro del difensore gialloblù, leggermente staccato dal corpo.
26′ – GOL MILAN Sul dischetto si presenta Kessié, palla a destra e Sepe a sinistra. Milan-Parma 2-1.