Privacy | Cookie policy        
HOMESerie A 2020/21CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2019/2020 2018/2019 2017/2018 2016/2017 2015/2016 2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
D‘Aversa: Soddisfazione e rabbia. Kurtic: Abbiamo speso tanto

Le parole di Roberto D’Aversa e Jasmin Kurtic nel post partita di Parma-Lazio 0-2.

Il tecnico ha elogiato la prova della squadra che è rimasta in partita per un’ora contro un avversario nettamente superiore.

D’AVERSA: “Sono soddisfatto perché per 60 minuti abbiamo tenuto testa ad una squadra forte come la Lazio, con delle difficoltà nel pre gara, abbiamo perso dei giocatori tra riscaldamento o dopo un po‘ di gara. C‘è rabbia per il dover recriminare sulla situazione del gol che abbiamo concesso, dove eravamo in difficoltà numerica e questi errori di malizia, di gioventù non ce li possiamo permettere nella posizione di classifica nella quale ci troviamo adesso.
Il morale dopo la quinta sconfitta non può essere dei migliori, l‘autostima dei giocatori diminuisce, dopo un cambio di allenatore credo che tutti i giocatori si sentano responsabili ed è chiaro non si siano contenti, si sentono responsabili anche loro. Detto questo con la partita di oggi mancano 22 gare per le quali dobbiamo ragionare non su quel che è stato, ma sul presente e l‘eventuale futuro per cercare di raggiungere il nostro obiettivo, con tutte le difficoltà del momento, ma dobbiamo ragionare sul motivo per cui ci troviamo in questa situazione di classifica, cercando di curare il minimo particolare. In questo momento gli infortuni sono troppi, quindi bisogna curare il tutto, dall‘alimentazione al riposo, non dobbiamo lasciare nulla al caso.
Già il fatto di aver creato qualche situazione nel primo tempo è un aspetto positivo, non voglio parlare del passato perché non mi compete ma riferendomi alla partita di oggi credo che nella prima frazione di situazioni pericolose ne abbiamo avute e il fatto di creare è un aspetto positivo.
Mercato? La società sa dove intervenire. Io penso soltanto al campo. Per me non c’è nessun problema, io posso fare anche tutto il campionato con Balogh titolare, oggi è stato uno dei migliori. E’ un ragazzo che viene dalla Primavera, per me non c’è nessuna problematica. I giocatori forti giocano a prescindere dall’età”.


KURTIC:
“I segnali arrivati oggi non possono bastare, perché alla fine contano i risultati. Siamo contenti per il nostro atteggiamento, per la nostra voglia, perché comunque abbiamo creato occasioni anche importanti nel primo tempo. Alla fine abbiamo però raccolto zero punti. Per questo motivo dobbiamo lavorare ancora di più, impegnarci ancora di più.
Nel primo tempo abbiamo speso tanto, abbiamo corso, creato molto. Abbiamo speso tanto anche a livello energetico. Avevamo di fronte una squadra come la Lazio che è forte, che sfrutta l‘occasione appena la crea. Dovevamo stare più attenti e portare un risultato positivo a casa. Questo non è successo, adesso alziamo la testa e guardiamo avanti”.

(Foto Parma Calcio 1913)

 

L'articolo D’Aversa: «Soddisfazione e rabbia». Kurtic: «Abbiamo speso tanto» proviene da SportParma.