Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
Con la Primavera si rivede Dezi in campo 53′. 6^ Giornata: Parma-Bologna 0-2. Mister Catalano: Bene il primo tempo poi sofferto la loro forza fisica (VIDEO)
Con

rimettendo di nuovo in corner. All’8′ Tardivo libera al tiro Colley che mette fuori di poco. Nuova azione personale di Colley al 15′: si beve in dribbling alcuni avversari, ma poi col sinistro mette malamente fuori. Al 16′ discesa sulla sinistra di Dezi, ma i compagni non sfruttano il suo spunto. Il monologo Crociato è interrotto al 18′ : secco il tiro in area di Rabbi parato a mano aperta da un Corvi in giornata di grazia (sarà autore, nel prosieguo, di altri tre interventi grandiosi non passati inosservati agli occhi attenti in tribuna). Al 19′ Dezi, sfruttando un rinvio sbagliato di Fantoni, tenta di beffarlo dalla distanza, ma il pallone finisce a lato. Al 23′ nuovo corner di Jacopo Dezi, stavolta dalla sinistra, ma Abdoul Hate Bane e Mattia Tardivo non arrivano in tempo ad incornare. Al 24′ punizione di Jacopo Dezi: lo schema provato e riprovato in allenamento non dà frutto per il tocco debole di Federico Pelle sotto rete e la conseguente facile parata di Fantoni. Nella parte finale del primo tempo si fa più pericoloso il Bologna: al 28′ su un cross di Donsah è provvidenziale il piede di Di Maggio per mettere in angolo la deviazione di Rabbi. Al 34′ una bella girata al volo dello stesso numero 9 felsineo è ribattuta dalla difesa di casa. Al 38′ un tiro dai 25 metri di Capitan Mazza sfila poco sopra la traversa. Gli ospiti andrebbero pure a rete al 40′ con Visconti, anche se poco prima del suo tiro in porta l’arbitro aveva interrotto il gioco ravvisando un fallo in area in fase di attacco dei rossoblu. Poco dopo, al 42′, è vanificato dai Crociati un clamoroso contropiede 4 contro 2 dopo aver rubato palla ed essere ripartiti in velocità. Dopo aver speso parecchio nel primo tempo, i Crociati, nella ripresa, soffrono maggiormente i rossoblù che a differenza del precedente avvio di gara non sbagliano l’approccio. Prima di lasciare il suo posto a Kone all’8′ st (contemporaneamente dentro anche Fabio Alagna al posto di Martin Montipò), Dezi batte al 4′ st un calcio di punizione che però termina fuori. Al 5′ st finisce di poco in alto un tiro dai 20 metri di Capitan Mazza, ma al 12′ st il Bologna passa in vantaggio: azione repentina di Donsah che lancia il neo-entrato Uhunamure, la cui imparabile rasoiata di destro dal limite a fil di palo supera l’incolpevole Corvi. Anzi, l’estremo ducale, poco dopo, con un bel colpo di reni riuscirà in due tempi a neutralizzare l’insidiosa schiacciata a rete nell’angolino di Stanzani, Al 16′ st un efficace colpo di tacco di Mattia Tardivo libera Federico Pelle che però spreca malamente. Al 18′ st ripartenza degli ospiti, ma Stanzani, all’altezza dall’area piccola, mette incredibilmente a lato. Il raddoppio, però, è maturo: al 20′ st Botturi, senza averle messe dietro il corpo, tocca con le mani un cross di Uhunamure. L’arbitro Sig. Marini assegna la massima punizione: su dischetto va Capitan Mazza che spiazza Corvi. A tirar giù definitivamente la saracinesca ci pensa Federico Pelle che si fa cacciare per un inutile, suicida, fallo di frustrazione, mettendo ulteriormente in difficoltà i compagni costretti ad affrontare in dieci un avversario più in palla e dalla superiore “cilindrata” fisica, già avanti di due gol. Al 36′ st doppia occasione e doppia prodezza di Corvi che salva la propria porta prima su Cassandro e poi, da terra, su Koutsoupias. Al 48′ st, appena prima del triplice fischio di chiusura, al termine del terzo minuto di recupero, l’ultimo sussulto è dei Crociati: recuperata palla ripartono veloci, raggiungono il limite dell’area avversaria aperto sulla destra: Fabio Alagna è bravo a calciare ad incrociare, ma coglie la base del palo alla destra del portiere e così finisce 0-2.

 

Questo il commento di Mister Pasquale Catalano, intervistato al termine della gara da Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:

“Nel primo tempo abbiamo fatto veramente bene: la squadra ha cercato di proporre quello che facciamo; nel secondo tempo sono venuti fuori loro con grande qualità, ma soprattutto con grande forza. Abbiamo trovato una squadra forte fisicamente e abbiamo subito tantissimo la loro fisicità. Nel primo tempo abbiamo gestito di più la palla, e quando hai la palla corri meno dietro l’avversario; nel secondo tempo la partita è cambiata: loro hanno spinto e, come ripeto, abbiamo sofferto la loro fisicità. Poi siamo rimasti in 10 per il brutto fallo di Pelle – queste sono cose che non devono capitare – e chiaramente la partita è finita. Come tutte le volte l’impegno è stato massimale, tiriamo avanti e proveremo a fare risultato a Verona. Jacopo Dezi? E’ un ragazzo che già conoscevo: si è messo a disposizione per questa partita, ha giocato più di 50′ che a lui servono per ritrovare la condizione dopo l’infortunio: sono contento del suo comportamento, ma non avevo dubbi su questo”.

PARMA-BOLOGNA 0-2 (CAMPIONATO PRIMAVERA 2, 7^ GIORNATA DEL GIRONE DI ANDATA) / IL TABELLINO
Marcatori: 
12′ st Uhunamure, 20′ st Mazza (rig.)

PARMA – Corvi; Di Maggio (Cap.), Vecchi (15′ st Bisagni); D‘Aloia (V. Cap.), Bane, Botturi; Montipò (8′ st Alagna), Tardivo (42′ st Madonna), Pelle, Dezi (8′ st Kone), Colley. All. Catalano
A disposizione: 12. Alborghetti; 14. Canalicchio, 15. Lucarelli, 16. Panati, 17. Rallo, 18. Togola, 21. Davitti, 24. Martino

BOLOGNA – Fantoni; Cassandro, Visconti; Mazza (Cap., 37′ st Soldani), Corbo (1′ st Portanova), Saputo; Donsah, Militari, Rabbi (39′ st Farinelli), Stanzani (V. Cap., 31′ st Koutsoupias), Cossalter (1′ st Uhunamure). All.Troise
A disposizione: 12. Bizzini; 14. Barnaba, 15. Padovan, 17. Rosso, 19. Busi, 21. Mantovani, 23. Piccardi

Arbitro: Sig. Marini di Trieste

Assistenti: Sig. Magri di Imperia e Sig. Fantino di Savona

Espulso: Pelle al 25′ st

Ammoniti: Di Maggio, Kone

Recupero: 0’+3′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER PASQUALE CATALANO

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913

VIDEOCRONACA

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D‘INIZIO

5′ DEZI SBILANCIATO IN AREA CADE: PER ARBITRO TUTTO REGOLARE

6′ TIRO CROSS DI COLLEY, CASSANDRO ALZA IN ANGOLO

7′ CORNER DI DEZI, TESTA DI MONTIPO’, PORTIERE FANTONI METTE IN ANGOLO

8′ TARDIVO LIBERA COLLEY IL CUI TIRO FINISCE FUORI DI POCO