Privacy | Cookie policy        
HOMESerie A 2020/21CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2019/2020 2018/2019 2017/2018 2016/2017 2015/2016 2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
D‘Aversa: Ripartiamo dalla prestazione. Cornelius: Fatto il possibile

L’analisi di Roberto D’Aversa e Andreas Cornelius al termini di un amarissimo Parma-Udinese terminato 2-2.

Il tecnico non ha nascosto la grande delusione e il rammarico per l’occasione sprecata e il doppio vantaggio mandato in frantumi nella ripresa. “Credo molto nella salvezza” ha dichiarato l’attaccante danese, tornato al gol dopo un lunghissimo digiuno. Ecco le parole di D’Aversa e Cornelius:

D’AVERSA: “Sicuramente c‘è stata un‘ottima prestazione, così come sicuramente si poteva far meglio nel primo tempo dove nonostante fossimo già sul 2-0 abbiamo avuto altre circostanze per avere un risultato più rotondo; perché può succedere che nel momento in cui si subisce un gol ritorna lo sconforto, il timore, la paura di non poter portare a casa il risultato.
Sul risultato mi sento di dire che ci sono stati degli errori da parte nostra, ma c‘è stata una gestione non congrua della partita: il numero dei cartellini gialli è stato impressionante nonostante non sia stata una gara molto cattiva. Secondo me alcuni episodi sono stati valutati erroneamente, ci sarà qualcun altro che terrà in considerazione questo, io posso solo dire ai ragazzi di ripartire dalla prestazione di oggi: se lo spirito è quello che si è visto, molto probabilmente raggiungeremo il nostro obiettivo, bisogna ripartire da questo.
Nel primo tempo c‘è stata brillantezza, aggressività e tutto questo nel secondo tempo è andato a scemare, questo si migliora lavorando.
Gervinho e Kurtic erano convocati, la mia scelta è stata quella di mandarli in tribuna: sono due giocatori molto importanti, lo dimostra il fatto che con me hanno quasi sempre giocato, ma io pretendo che mi diano di più anche fuori dal campo. In questo momento errori di atteggiamento non ce ne possono essere e loro sono due giocatori rappresentativi, esigo siano sempre preparati.
Al di là del fatto che io abbia mandato in tribuna Gervinho, ieri ci avevo parlato e avevamo condiviso di non partire dall‘inizio, perché in questo periodo l‘ho usato per molto tempo e la qualità molto probabilmente è andata a discapito della qualità del giocatore.
Ci deve essere rammarico e delusione per il risultato, ma anche la convinzione che se riusciamo a fare gran parte della partita come abbiamo fatto oggi vuol dire che questa squadra le qualità ce le ha”.

CORNELIUS: “Abbiamo fatto una buona prestazione. Sono contento per aver aiutato la squadra con un gol ma sarei stato più felice se avessimo vinto. Abbiamo giocato con coraggio, con personalità, abbiamo fatto tutto quello che abbiamo provato in allenamento durante la settimana. Abbiamo attaccato bene, anche in contropiede: abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare. Sono contento per la rete, sono un attaccante e non posso giocare tutto il campionato senza fare un gol. Non sarebbe stato possibile. La salvezza? Ci credo molto”.

 

L'articolo D’Aversa: «Ripartiamo dalla prestazione». Cornelius: «Fatto il possibile» proviene da SportParma.