Privacy | Cookie policy        
HOMECAMPIONATO 2015/16CALENDARIOCANNONIERICURIOSITA'ARCHIVIO CAMPIONATIARCHIVIO COPPE EU    

Campionati
2014/2015 2013/2014 2012/2013 2011/2012 2010/2011 2009/2010 2008/2009 2007/2008 2006/2007 2005/2006 2004/2005 2003/2004 2002/2003 2001/2002 2000/2001 1999/2000 1998/1999 1997/1998 1996/1997 1995/1996 1994/1995 1993/1994 1992/1993 1991/1992 1990/1991 1989/1990 1988/1989 1987/1988 1986/1987 1985/1986 1984/1985 1983/1984 1982/1983 1981/1982 1980/1981 1979/1980 1978/1979 1977/1978 1976/1977 1975/1976 1974/1975 1973/1974 1972/1973 1971/1972 1970/1971 1969/1970 1968/1969 1967/1968 1966/1967 1965/1966 1964/1965 1963/1964 1962/1963 1961/1962 1960/1961 1959/1960 1958/1959 1957/1958 1956/1957 1955/1956 1954/1955 1953/1954 1952/1953 1951/1952 1950/1951 1949/1950 1948/1949 1947/1948 1946/1947 1945/1946 1943/1944 1942/1943 1941/1942 1940/1941 1939/1940 1938/1939 1937/1938 1936/1937 1935/1936 1934/1935 1933/1934 1932/1933 1931/1932 1930/1931 1929/1930 1928/1929 1927/1928 1926/1927 1925/1926 1924/1925 1923/1924 1922/1923 1921/1922 1920/1921 1919/1920
Dal 9 al 13 novembre il Museo del Calcio fa tappa a Parma
Dal

Questa mattina in conferenza stampa alla presenza di Marco Bosi, vice sindaco del Comune di Parma, di Roberto Delsignore, presidente Fondazione Monteparma, di Luca Carra, amministratore delegato Parma Calcio 1913, di Franco Varoli, delegato FGCI Parma e di Antonio Bonetti delegato Coni Point Parma, è stata presentata la la tappa parmigiana della Mostra Itinerante del Museo del Calcio di Coverciano.

Saranno quattordici le città che ospiteranno l‘esposizione e, per volontà dell‘Amministrazione comunale, da venerdì 9 novembre a martedì 13 novembre prossimo, sarà possibile visitarla presso APE Parma Museo (via Farini, 32/a) all‘interno della sede di Fondazione Monteparma.

Il percorso espositivo ospiterà i trofei più rappresentativi vinti dalla Nazionale e alcuni prestigiosi cimeli dei suoi più grandi protagonisti: un itinerario cronologico che ripercorrerà i momenti più esaltanti della storia della Federazione, fra le Coppe del Mondo del 1934, 1938, 1982 e dell‘ultimo trionfo del 2006, la Coppa Europea del 1968 e alcune maglie storiche.

La prima città che ha ospitato la Mostra è stata Matera, tra pochi giorni sarà la volta di Parma, un simbolico passaggio di testimone tra una città Capitale Europea della Cultura e una in cammino verso il 2020. Cultura e sport sono legate da una stretta sinergia e la Fondazione Monteparma sostiene le opportunità per la città in questo ambito con grande orgoglio ha introdotto Delsignore.

Abbiamo fortemente voluto che una tappa del Museo del Calcio fosse nella nostra città e che fosse uno spazio ‘prezioso‘ ad ospitarla.Sarà un‘occasione non solo per visitare la mostra e ripercorrere i momenti che hanno scandito il percorso della Nazionale attraverso i trofei e i cimeliesposti, ma anche per entrare in un luogo in cui si respira arte e cultura. Ricordare le vittorie e le sconfitte della Nazionale ci fanno rivivere, anche a distanza di molti anni, le emozioni di quel giorno, un potere che solo lo sport ha, ha sottolineato Bosi.

Franco Varoli, delegato FGCI Parma e di Antonio Bonetti delegato Coni Point Parma hanno portato il loro sostegno all‘iniziativa: le squadre giovanili di calcio verranno a visitare la mostra, un modo unico per conoscere ed apprezzare la storia del calcio e i valori che porta con sé.

Il Parma Calcio  1913 ha aderito con grande piacere affiancandosi alla mostra con il nostro museo che sarà visitabile gratuitamente.Quest‘anno il Parma Calcio festeggia i 105 anni della nascita e il museo ne racconta la storia. Nel percorso della Nazionale ci siamo anche noi. Ricordare cosa ci ha dato e cosa potrebbe ancora darci lo sport, ci sprona a raggiungere nuovi obiettiviha detto Luca Carra, amministratore delegato Parma Calcio 1913.

La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile dalle ore 10.30 alle 19.00 presso il nuovo centro culturale ed espositivo di Fondazione Monteparma. 

Il programma dell‘iniziativa sarà arricchito da tre interessanti proposte:

•          venerdì 9 novembre (giorno di apertura della mostra), alle ore 18, presso APE Parma Museo, si terrà la presentazione del libro Demoni di Alessandro Alciato, giornalista sportivo di Sky, intervistato dal collega Marco Nosotti. Sarà inoltre presente Attilio Romero, ex Presidente del Torino Calcio, protagonista di una delle tredici storie raccontate nel libro;

•          martedì 13 novembre, dalle ore 15 presso APE Parma Museo, un dirigente del Parma Calcio 1913 incontrerà gli studenti delle scuole ed i giovani atleti delle società sportive;

•          dal 9 al 13 novembre, durante i giorni della mostra, il Museo del Parma Calcio 1913 Ernesto Ceresini, ubicato all‘interno dello Stadio Tardini, sarà visitabile gratuitamente (dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19, il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, con possibilità della visita guidata per gruppi superiori alle 15 persone).

 Durante la mostra del Museo del Calcio, sarà inoltre possibile visitare ad un prezzo speciale le esposizioni d‘arte in corso presso APE Parma Museo intitolate 88 IN BELLA MOSTRA. Segrete emozioni dalle raccolte d‘arte delle Fondazioni Bancarie Italiane e I COLORI DEGLI AFFETTI. Ritratti familiari nelle Collezioni d‘arte Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi della Fondazione Monteparma.

In occasione della presente iniziativa, presso il bookshop di APE Parma Museo saranno altresì in vendita a prezzi super scontati le pubblicazioni di MUP Editore riguardanti il mondo dello sport e in particolare del Parma Calcio.

Per maggiori informazioni, è possibile rivolgersi al numero 0521 218367 oppure all‘e-mail sport@comune.parma.it